News

22 maggio: festa di Santa Rita da Cascia

Rosa Santa Rita

Il 22 maggio è il giorno dei festeggiamenti di Santa Rita da Cascia.

22 maggio: Santa Rita si festeggia proprio questo giorno. Un giorno speciale, festeggiato in tutto il mondo, grazie alla fede in Lei che milioni di persone hanno nel mondo.

Santa Rita da Cascia è la Santa degli impossibili, definita anche avvocata dei casi disperati.
Patrona di donne maritate infelicemente, casi disperati e apparentemente impossibili, protettrice dei serigrafi.

Il Santuario di riferimento è quello ubicato proprio a Cascia, ma nel mondo esistono molteplici monumenti a Lei dedicati

E’ definita anche la santa delle rose.

Il miracolo delle rose

Il tutto nasce da questo “miracolo” di Santa Rita: alla fine dei suoi giorni, malata e costretta a letto, Rita chiede a una sua cugina venuta in vista da Roccaporena di portarle due fichi e una rosa dall’orto della casa paterna. Ma siamo in inverno e la cugina l’asseconda, pensandola nel delirio della malattia. Tornata a casa, la giovane parente trova in mezzo alla neve una rosa e due fichi e, stupefatta, subito torna a Cascia per portarli a Rita.

Da allora, la rosa è il simbolo ritiano per eccellenza: come la rosa, Rita ha saputo fiorire nonostante le spine che la vita le ha riservato, donando il buon profumo di Cristo e sciogliendo il gelido inverno di tanti cuori. I due fichi, invece, può darsi che rappresentino i suoi figli e la consapevolezza che, malgrado tutto, si sono salvati.

Il prodigio delle rose e dei fichi in inverno è reso attendibile da diverse testimonianze raccolte nel processo per la beatificazione nel 1626.

Qui sotto vi riproponiamo il video “Il profumo delle rose di S.Rita da Cascia nel ricordo della scrittrice Cristina Siccardi” estratto da TV2000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *